Ricerca Avviata

Le carte della scuola

Regolamenti 

Descrizione:  

Il Regolamento di istituto è la carta legislativa scolastica che stabilisce le modalità organizzative e gestionali della scuola volte a garantire la realizzazione del PTOF secondo criteri di trasparenza, coerenza ed equità. Le configurazioni dell’organizzazione scolastica descritte discendono dalla normativa vigente e dalle caratteristiche degli alunni, della scuola, delle famiglie e delle Comunità locali.

Ha la finalità di:

a) stabilire delle regole per il funzionamento generale dell’Istituto Scolastico;

b) regolamentare i comportamenti individuali e collettivi;

c) contribuire attraverso l’osservanza degli obblighi derivanti dalla convivenza civile, al conseguimento delle finalità educative e formative proprie dell’istituzione scolastica.

Allegati:

REGOLAMENTO D'ISTITUTO Prot. 0001586 del 19/02/ 2024

Regolamento  negoziale 

Regolamento fondo economale

Regolamento funzionamento organi collegiali

Regolamento mensa 

Regolamento vigilanza

Regolamento d'Istituto prot. n. 3968 del 25/05/2022

Ufficio responsabile del documento: DIRIGENTE SCOLASTICO


Piano annuale delle attività

Descrizione:

Il Piano annuale delle attività, che contiene gli obblighi di lavoro dei docenti di carattere collegiale e  funzionali alle attività di insegnamento, va predisposto e deliberato all’inizio dell’anno scolastico, prima dell’avvio delle lezioni.

E’ l’articolo 28, comma 4, del CCNL 2007, confermato dal Contratto 2016-18, a disciplinare quanto suddetto:

“Gli obblighi di lavoro del personale docente sono articolati in attività di insegnamento ed in attività funzionali alla prestazione di insegnamento.
Prima dell’inizio delle lezioni, il dirigente scolastico predispone, sulla base delle eventuali proposte degli organi collegiali, il piano annuale delle attività e i conseguenti impegni del personale docente, che sono conferiti in forma scritta e che possono prevedere attività aggiuntive. Il piano, comprensivo degli impegni di lavoro, è deliberato dal collegio dei docenti nel quadro della programmazione dell’azione didattico-educativa e con la stessa procedura è modificato, nel corso dell’anno scolastico, per far fronte a nuove esigenze. Di tale piano è data informazione alle OO.SS. di cui all’art. 7.”

Allegati:

Piano annuale delle attività prot. 6570 del 22/09/2023

Ufficio responsabile del documento: DIRIGENTE SCOLASTICO


Patto di corresponsabilità

Descrizione:

Il Patto educativo di corresponsabilità é il documento - che deve essere firmato da genitori e studenti contestualmente all'iscrizione a scuola - che enuclea i principi e i comportamenti che scuola, famiglia e alunni condividono e si impegnano a rispettare.

Allegati:

Patto di corresponsabilità prot. 6404 del 6/09/2023

Ufficio responsabile del documento: DIRIGENTE SCOLASTICO


Rendicontazione sociale

Descrizione:

La Rendicontazione Sociale o Bilancio Sociale è quel documento che consente alla scuola di rendicontare sugli impegni assunti, sull’uso delle risorse, sui risultati conseguiti, sugli effetti sociali prodotti nell’ambito di un dialogo tra la scuola e i propri stakeholder (studenti, famiglie, comunità locale, ecc.), finalizzato al miglioramento delle sue performance. La Rendicontazione Sociale, pertanto, recupera una fondamentale dimensione di condivisione, caratterizzandosi come un processo volontario che nasce dalla consapevolezza del dovere di render conto ai portatori di interessi circa l’uso che viene fatto dell’autonomia scolastica.

In tal senso il bilancio sociale diventa un SISTEMA DI GOVERNANCE territoriale, rappresenta un atto di responsabilità che coinvolge tutto il personale della scuola e si rivolge a diversi interlocutori attraverso un dialogo costruttivo, reciproco, scambievole e durevole. La pubblicazione del bilancio sociale consente all’istituto di aprirsi alla società, di dare maggiori informazioni sul proprio vissuto e sul proprio operato, di sciogliere dubbi, di porre all’attenzione degli utenti la propria esperienza nei diversi settori e di dimostrare, in termini di ritorno educativo, ciò che la scuola è stata capace di realizzare e di assicurare, utilizzando al meglio tutte le risorse a disposizione. Nello stesso tempo, attraverso un sistema di “accountability cooperativa”, la scuola si rivolge agli stakeholder che diventano parte attiva del processo educativo attraverso il coinvolgimento, il confronto e la costruzione di relazioni proficue.

Il concetto di scuola, pertanto, supera gli interessi di parte e diventa bene comune (performance di equità) le cui risorse non sono prettamente finanziarie, pur sempre necessarie e strategiche, ma legate al miglior utilizzo e alla qualità delle risorse umane, alla qualità dei sistemi organizzativi ed alla qualità dei rapporti con gli interlocutori sociali (performance di efficienza) per raggiungere obiettivi condivisi, pregnanti e validi per le nuove generazioni (performance di efficacia).

Obiettivi della Rendicontazione Sociale;

-Rafforzare l’immagine dell’Istituto attraverso la comunicazione all’utenza e alla collettività;

-Rendicontare sulle iniziative e percorsi intrapresi, attività svolte e risorse utilizzate per perseguire obiettivi di miglioramento;

-Coinvolgere in modo attivo e propositivo tutti i “portatori di interesse” (stakeholder) che ruotano intorno alla scuola;

-Prevedere azioni di miglioramento e di cambiamento strategico in un’ottica di condivisione e di partecipazione.

Allegati:

Deliberato dal Consiglio di istituto del 6/09/2023

Rendicontazione sociale prot. n. 7334 del 3/11/2022

Ufficio responsabile del documento:DIRIGENTE SCOLASTICO


ePolicy

Descrizione: 

L’ePolicy è un documento programmatico volto a promuovere le competenze digitali ed un uso delle tecnologie digitali positivo, critico e consapevole, sia da parte dei ragazzi e delle ragazze che degli adulti coinvolti nel processo educativo.

Allegati:

Delibera Consiglio di circolo n. 116 del 3/11/2022

ePolicy prot. n. 452 del 16/01/2024

Ufficio responsabile del documento: DIRIGENTE SCOLASTICO


PTOF - SCUOLA PRIMARIA E INFANZIA -TRIENNIO 2022/2025

Descrizione: 

Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) è il documento fondamentale attraverso il quale l’Istituto esprime la propria identità educativa, culturale, organizzativa e progettuale e al tempo stesso assume impegni e responsabilità vincolanti di fronte agli alunni e alle loro famiglie. Il Piano è coerente con le indicazioni fissate a livello nazionale, ma adatta gli obiettivi generali alla specifica realtà locale della quale interpreta attese e bisogni. Il PTOF è stato redatto ai sensi di quanto previsto dalla legge 13 luglio 2015, n. 107, recante la “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”. dell’Art.3 del DPR 8 marzo 1999, n.275 “Regolamento recante norme in materia di curricoli nell'autonomia delle istituzioni scolastiche”, così come novellato dall‟art.14 della legge 107 del 13.07.2015; della Nota MIUR n.2157 del 05 ottobre 2015 e della Nota MIUR n.2805 dell’11 dicembre 2015.

Allegati:

PTOF - SCUOLA PRIMARIA E INFANZIA -TRIENNIO 2022/2025

Ufficio responsabile del documento: DIRIGENTE SCOLASTICO


RAV - Rapporto di Auto-Valutazione

Descrizione: 

 

Il RAV rappresenta l’autoanalisi da parte di un istituto relativamente ai propri punti di forza e di criticità e, tenendo conto del contesto socioculturale, permette di stabilire connessioni tra gli esiti di apprendimento ed i processi organizzativi-didattici. Inoltre, consente di individuare le priorità e definire gli obiettivi di miglioramento. Il documento si suddivide in 5 sezioni:

  • la prima inerente il contesto e le risorse

  • la seconda contiene gli esiti degli studenti

  • la terza è relativa ai processi messi in atto, in merito alle pratiche educative e  didattiche ed anche alle pratiche gestionali e organizzative

  • la quarta è riferita al processo di autovalutazione;

  • nella quinta sono definiti priorità, traguardi e obiettivi di processo.

Allegati:

Rapporto di Autovalutazione 

Ufficio responsabile del documento: DIRIGENTE SCOLASTICO